sexta-feira, 20 de fevereiro de 2015

Importante papiro do NT muda de nome

O P75, papiro do começo do século III, ou um pouco antes, é um dos mais antigos testemunhos do texto do Novo Testamento. Pois o Bodmer Papyrus XIV-XV (P75) passa a se chamar Hanna Papyrus 1 (Mater Verbi), em homenagem à familia Hanna que, em 2007, o comprou e doou à Biblioteca Vaticana.

Veja a nota, em italiano:

"La biblioteca Apostolica Vaticana desidera esprimere la sua profonda gratitudine alla famiglia Hanna e alla Solidarity Association per aver donato alla Biblioteca, nel gennaio 2007, uno fra i più importanti e preziosi manoscritti dei Vangeli, il Papiro Hanna 1 (Mater Verbi), precedentemente conservato presso la Bibliotheca Bodmeriana a Cologny, in Svizzera. Vergato agli inizi del III secolo d.C., è uno dei più antichi testimoni superstiti del testo del Nuovo Testamento.

Originariamente conteneva per intero i Vangeli di Luca e di Giovanni, in questo ordine; oggi, circa 1.800 anni dopo, conserva ancora circa la metà di entrambi i Vangeli in condizioni soddisfacenti, tra cui la versione lucana del Padre Nostro (Lc 11,1-4). Per alcuni passi, come Gv 6,12-16, è addirittura il testimone più antico.

Noto agli studiosi come P75 questo papiro è una delle fonti più importanti per la ricostruzione del testo dei Vangeli; è anche il più antico manoscritto in cui si vede, in un'unica pagina, la transizione tra la fine di un Vangelo e l'inizio del seguente, il che costituisce la prima testimonianza diretta dell'ordine dei libri nel canone dei Vangeli".


O P75 pertencia à Biblioteca Bodmeriana, que fica em Cologny, Suíça.

Leia também: A New Name for P75, texto escrito por Peter M. Head no blog Evangelical Textual Criticism.

Nenhum comentário:

Postar um comentário